Privacy Policy

venerdì 6 ottobre 2017

Brioche col tuppo

 
Una delle sane abitudini della Casa Lilla è indubbiamente la colazione.
Quando ero una giovane ragazza :) la colazione non rientrava nelle mie abitudini, ma da 9 anni a questa parte tutto è cambiato.
Con Il Sindaco non ci facciamo mai mancare i nostri 15 minuti mattutini di relax, davanti ad un ottimo caffè (preparato da lui) e da qualcosa di buono e possibilmente sano (preparato da me).
Ora, chi mi conosce lo sa: non sono una che si tira indietro di fronte al burro e allo zucchero, e soprattutto alla mattina me lo concedo volentieri. Ultimamente ho provato a sostituire totalmente lo zucchero raffinato con quello di canna e a mangiarne in minore quantità... vedremo se riuscirò nell'intento (per ora ho ancora valida la scusa dell'allattamento... e trovo che in certe preparazioni sia meglio comunque lo zucchero raffinato, ma vedremo di trovare come in tutto un giusto equilibrio).

giovedì 28 settembre 2017

Pinzini con pasta madre

 
E così anche oggi voglio raccontarvi una ricetta che passa nella Casa Lilla, soprattutto negli anni in cui riusciamo ad andare a Cheese (da quando conosciamo questa manifestazione ci siamo persi solo quella del 2015 a causa di un Pancione sospetto che avrebbe dovuto "esplodere" proprio in quei giorni...), con il lievito madre.
Si tratta di un'altra ricetta per chi ha voglia di mangiare cose buone. E si tratta di una ricetta super golosa, perché è una portata fritta da accompagnare a salumi e formaggi: perciò non è proprio sana, diciamo però che fa sorridere l'anima.

mercoledì 20 settembre 2017

Pizza con il cotto e le taggiasche

 
Questo post doveva uscire la settimana scorsa. Era pronto, e l'avevo scritto durante la visita di controllo del nostro allarme antifurto (ladri, siete avvisati...).
Perciò ora che ho tutto il materiale pronto, credo proprio di poterlo rileggere da capo e correggerlo, qua e là, e finalmente pubblicarlo.

Credo di dovermi arrendere al fatto che l'estate sia agli sgoccioli, manca veramente poco ormai e non potrò più infastidirmi alla parola "autunno".
Un paio di weekend fa ha visto arrivare il primo vero freschetto della stagione, quasi un presagio dell'autunno, e perciò la nostra idea di ennesimo weekend al mare è saltata (che poi oh, ne abbiamo fatto mai tanto che va benissimo anche così, per carità!).
Ci siamo quindi ritrovati con davanti un paio di giorni bianchi tutti nostri da inventare.
E così ne abbiamo approfittato per una gita al Mulino Marino, per l'acquisto di un pò di farina (17 chili per l'esattezza, suddivisa tra buratto, farina 0, grano saraceno e 7effe).

mercoledì 6 settembre 2017

Snickerdoodles al profumo di limone


Ho salutato la pancia il 3 luglio, da sola e senza il mio compagno da una vita, in un letto di ospedale. Con tanta paura per un intervento che avrei evitato così volentieri di fare, speranzosa che da lì a qualche ora magari mi si sarebbero rotte le acque.
E invece no.
È stata l'ultima notte di una me con due cuori, è stata l'ultima nostra notte, sono stati gli ultimi calcetti. L'ultima notte di noi e della posizione giusta che, non si sa mai il perché, abbiamo sempre trovato subito.
Tutte e tre noi girls.

lunedì 12 giugno 2017

Galette di macina con fragole



La verità è una e una soltanto: a casa si sta un gran bene!
Si ha tutto il tempo di organizzarsi in santa pace, di prendersi due ore per andare al mare, di togliere la polvere nei momenti più disparati o semplicemente di cucinare vagonate di fragole.
Certo, una mano da qualcuno aiuta sempre (nel nostro caso non smetteremo mai di ringraziare l'asilo nido in cui Olivia gioca con tanti bimbi... e i nonni che se non la vedono almeno un po', apriti cielo!), ma anche quando ho la dolce Olivia che mi gironzola tutto il giorno dietro, nonostante la mia superpancia... bè, è tutta un'altra vita...

lunedì 22 maggio 2017

L'ennesima torta di nocciole


Alla sera, quando la nostra prima Trifolina è in cameretta che si addormenta tranquilla (ovviamente prima, dopo aver letto la favola o magari anche durante la lettura della stessa, piange qualche minuto perchè di andare a nanna proprio non ne ha voglia, lo dico per quelle mamme che mi leggono e a cui potrei non sembrare vera! ;)), mi distendo sul divano e resto da sola con la mia seconda Trifolina.
Eh niente, continua a sembrarmi un miracolo, questa storia della vita.

giovedì 4 maggio 2017

La schiscetta #1: pasta fredda con speck e melone


Una cara amica, che mi frequenta molto, e con cui riesco a prendere ogni mattina il caffè, quando ha letto l'ultimo post sulla gelatina di arance ha un po' rimuginato e poi mi ha scritto un sms: "Pensavo, perché non fai anche un post sulle schiscette? Alla fine sai in quante le portano al lavoro e non si hanno mai buone idee, si finisce per mangiare sempre le stesse cose... [...] "
Così ci ho un po' riflettuto, e in effetti cucino molto anche per quei pranzi in cui poi metto tutto in un cestinetto e mi porto dietro per svariate esigenze (la linea, la salute, il portafoglio...).

mercoledì 12 aprile 2017

Gelatina di arance


La primavera è quella stagione che mi riporta vitalità. Mi fa venire voglia di annusarmi intorno, di passeggiare, di cucinare e di riordinare.
E' la stagione che mi regala anche la voglia di bello, che ho sempre ma che in questo particolare periodo dell'anno sboccia ancora di più.

martedì 14 febbraio 2017

Fondant au chocolat


Penso di essere sempre stata una ragazza un po' romantica, di quelle a cui San Valentino piace un sacco.
Non il 14 febbraio in sé, ma in generale la festa dell'amore è una di quelle feste che sono nelle mie corde (e lo dimostra il fatto che noi andremo a cena fuori tutti insieme il 15, ;)).
Ve ne avevo già parlato un po' di tempo fa (anche qui, ora che ci ripenso), e tutt'ora continuo a pensarla in quel modo.

venerdì 27 gennaio 2017

Risotto alla zucca e sola


Nelle vacanze di Natale ho ritrovato la voglia di giocare in cucina.
Non di cucinare per la sopravvivenza, insomma.
Non di dover ideare minestre sempre differenti, per non farci mancare il giusto apporto di nutrimenti, e non di dover frullare tutto per "la sdentata" di casa.
Non di dover trovare la ricetta sana e buona e possibilmente non troppo impegnativa perché sai mai... arrivo alle 19 e devo ancora impostare tutta la linea, come ormai si usa dire.